Venerdi, 20 settembre 2019

Matera 2019, al via la quarta grande mostra Blind Sensorium. Il Paradosso dell'Antropocene di Armin Linke

 

Il 6 settembre alle ore 18:00 presso il Museo archeologico nazionale "Domenico Ridola" e la ex Scuola "Alessando Volta" a Matera si inaugura la quarta grande mostra di Matera Capitale Europea della Cultura 2019 "Blind Sensorium. Il Paradosso dell'Antropocene", una mostra di Armin Linke  in collaborazione con Giulia Bruno e Giuseppe Ielasi, a cura di Anselm Franke e Armin Linke, Commissionata e prodotta dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019 nell'ambito del programma Matera Capitale Europea della Cultura 2019 in coproduzione con Polo Museale della Basilicata e il Museo archeologico nazionale "Domenico Ridola" di Matera.

Blind Sensorium. Il Paradosso dell'Antropocene è il coronamento di dieci anni di indagine artistica del fotografo e filmmaker Armin Linke e dei suoi collaboratori sulle forze che modificano il volto della Terra. Mai prima d'ora era esistita una rete più ampia di tecnologie e sensori in grado di accumulare conoscenze sul pianeta e i suoi ecosistemi. E tuttavia i saperi generati da questo sensorio tecnologico sono caratterizzati dai punti ciechi prodotti dalla sua implicazione nello sfruttamento accelerato della natura. Armin Linke ha seguito scienziati, politici e attivisti, interrogando la relazione spesso paradossale che intercorre tra scienza, economia e istituzioni politiche nell'epoca del cambiamento climatico. Blind Sensorium. Il Paradosso dell'Antropocene è simile a una vasta antropologia visiva del controverso ruolo svolto dagli esseri umani e dalle moderne società capitalistiche nella trasformazione della Terra.

All'inaugurazione della mostra saranno presenti l'artista Armin Linke, il curatore Anselm Franke, la direttrice del Polo Museale della Basilicata, Marta Ragozzino, la Manager Sviluppo e Relazioni della Fondazione Matera-Basilicata 2019, Rossella Tarantino. Alle 17:00 il curatore Anselm Franke farà un'introduzione della mostra.

Alla stampa sarà dedicata un'anteprima alle ore 11:00

La mostra resterà aperta fino al 6 gennaio 2020 tutti i giorni, eccetto il lunedì, dalle 10:00 alle  20:00 (ultimo ingresso 19:30) e sarà accessibile con il Passaporto per Matera 2019.

 

 

Redazione on line
04 settembre 2019 03:35