Sabato, 20 luglio 2019

Su revoca fuochi pirotecnici

Il Presidente dell'Associazione Maria SS. della Bruna Mimì Andrisani, COMUNICA che la Regione Basilicata, con P.E.C. trasmessa solo alla Questura di Matera e non già al soggetto richiedente, ha revocato l'autorizzazione ad effettuare gli spettacoli pirotecnici in loc. Murgia Timone in agro del Comune di Matera previsti in data 7 luglio e 20 settembre 2019, per motivi al momento sconosciuti. Conseguentemente, si è appreso che la Questura di Matera intende revocare la licenza rilasciata in data 05 luglio 2019 al pirotecnico DI PIETRO Maurizio titolare della Pirotecnica Santa Chiara di Castorano (AP). La decisione dell' Ufficio compatibilità Ambientale della Regione Basilicata è incomprensibile, continua il Presidente Andrisani, e, pertanto, l'Associazione Maria S.S. della Bruna si riserva di adire le vie legali, in sede penale e civile, considerato altresì che nessuna notifica è stata fatta all'Associazione di tale revoca da parte dell' Ufficio regionale competente. 

**************************

Il Presidente dell’Associazione Maria SS. della Bruna, Mimì Andrisani, porta a conoscenza delle Autorità, della stampa e della cittadinanza che l’Ufficio Compatibilità Ambientale della Regione Basilicata, con nota prot. 0115146 del 05 luglio u.s., ha ritenuto che gli spettacoli pirotecnici del 07 luglio e 20 settembre 2019 non potranno avere luogo in località Murgia Timone. Di conseguenza la Questura di Matera ha notificato, in data odierna, il decreto di revoca. Tanto, continua Andrisani, ha comportato sconcerto e indignazione, in quanto i Vigili del Fuoco hanno verbalizzato che durante lo spettacolo pirotecnico del 2 luglio si è verificato un piccolo focolaio di ridotte dimensioni celermente estinto, tanto da non richiedere interventi successivi. In data odierna, con prot. 181, è stato chiesto al Presidente della Regione Basilicata, all’Assessore Regionale all’Ambiente, ai Consiglieri Regionali Enzo ACITO, Luca BRAIA, Roberto CIFARELLI, Piergiorgio QUARTO, Gianmichele VIZZIELLO, nonché al Sindaco di Matera, di annullare, nell’arco temporale di 24/48 ore, l’atto di revoca della Regione Basilicata, onde realizzare gli spettacoli pirotecnici in data 14 luglio e 20 Settembre 2019. Il Presidente Andrisani, nel ribadire di riservarsi di adire le vie legali nei confronti del competente Ufficio Regionale, ringrazia il Prefetto, il Questore, il Comandate dei Vigili del Fuoco, i Volontari di Lega Ambiente per l’impegno profuso ed i cittadini che hanno espresso solidarietà e vicinanza al Comitato Esecutivo ed ai soci dell’ Associazione Maria SS. della Bruna.

+*****************************

Il Presidente dell’Associazione Maria SS. della Bruna, Mimì Andrisani, porta a conoscere delle Autorità, della Stampa e della cittadinanza che, in data odierna, presso il Dipartimento Ambiente ed Energia della Regione Basilicata, ha avuto luogo una riunione indetta dall’Assessore Regionale Gianni Rosa, avente per oggetto “Spettacoli pirotecnici in loc. Murgia Timone – Matera”, che ha visto la partecipazione dei Consiglieri Regionali Enzo Acito, Luca Braia e Piergiorgio Quarto.

Alla suddetta riunione hanno altresì partecipato gli Uffici competenti della Regione Basilicata, il Comitato Esecutivo dell’Associazione Maria SS. della Bruna (Mimì Andrisani, Bruno Caiella e Giovanni Santantonio) unitamente al tecnico incaricato arch. Giuseppe Perrone e al Presidente dell’Ente Parco (dott. Lamacchia).

Dopo l’introduzione dell’Assessore Rosa e gli interventi dei Dirigenti Regionali (Santoro e Piemontese) è seguito l’intervento di Mimì Andrisani e dell’arch. Perrone che, nel tracciare un quadro della situazione alla luce di quanto accaduto durante lo spettacolo pirotecnico del 2 Luglio u.s., hanno sostenuto che non si è trattato di incendio, ma di “ignizione” celermente controllata e senza propagazione.

È seguito l’intervento del Presidente dell’Ente Parco, il quale ha evidenziato che sull’area di sparo è in corso di allestimento la mostra “i Giardini di Zin”, che avrà luogo dal 15 Luglio al 15 Settembre e, pertanto, la richiesta del Comitato di differire al 21 Luglio p.v. lo spettacolo pirotecnico del 7 Luglio non può essere accolta.

Il Presidente Andrisani, nel prendere atto di tale situazione, si è impegnato a trovare una soluzione alternativa, che sarà comunicata nei prossimi giorni per non deludere le giuste attese dei cittadini materani.

Per quanto riguarda invece i fuochi pirotecnici del 20 Settembre, l’Ufficio Regionale Compatibilità Ambientale si è riservato di decidere dopo aver acquisito ulteriori elementi di approfondimento di quanto accaduto.

Il Presidente Andrisani, nel ringraziare l’Assessore Rosa ed i consiglieri regionali intervenuti per l’impegno profuso, si riserva di interessare altri Organismi Istituzionali per la soluzione di un problema che, in un attimo ha vanificato il lavoro dell’Associazione Maria SS. della Bruna, deludendo le attese di un intero anno dei cittadini materani e dei tanti turisti e visitatori.

Redazione on line
10 luglio 2019 11:29