Venerdi, 24 maggio 2019

Convegno di valorizzazione dei parchi storici e del verde urbano

 

Ordine dei dottori agronomi e forestali di Matera: convegno di valorizzazione dei parchi storici e del verde urbano 

Cocca: serve una riqualificazione del verde urbano in città e una maggiore attenzione per i giardini storici dei Sassi di Matera.

 Domani 10 maggio alle ore 17.30 presso il Circolo La Scaletta in Via sette dolori 10 si terrà il convegno dal titolo "considerazioni sulla valorizzazione dei parchi storici, sulla deontologia negli interventi e sul verde urbano" organizzato dall'Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali di Matera. Nel corso dei lavori, introdotti dal Presidente dell'Ordine Carmine Cocca e dopo i saluti del Sindaco Raffaello De Ruggieri, vi saranno gli interventi del Presidente del Circolo La Scaletta Francesco Vizziello, del Sindaco di Castelfranco Emilia Stefano Reggianini, del Dott. Agro Luca Fortunato e dell'autore del Libro Villa Sorra, storia di un luogo straordinario, di Andrea Paolo. Il tema, afferma Carmine Cocca, è di forte attualità anche alla luce del necessario recupero dei giardini storici dei Sassi di Matera che richiedono interventi attenti e linee guida a garanzia del patrimonio. È un percorso, continua Cocca, che si inserisce nel necessario aggiornamento sul verde urbano che l'Ordine sta portando avanti nel tempo e che si apre ad esperienza importanti quali quelli della gestione di Villa Sorra e dell'esperienza di Castelfranco Emilia. Il lavoro del Dott. Agr. Andrea Di Paolo, che verrà presentato, riproduce una testimonianza dei cambiamenti storici che hanno riguardato Villa Sorra, il suo parco e la sua tenuta, e contribuisce ad arricchire il patrimonio documentario del territorio e della comunità, valorizzando l'importante complesso storico. È un viaggio nel tempo dalla fine del '600 ai giorni nostri dove il rapporto fra architettura, territorio e ambiente vive di uno stretto legame identitario inscindibile, che per la collettività ha un valore irrinunciabile. Si spera, conclude Cocca, che tale esempio possa diventare un modello di gestione per una necessaria riqualificazione della Città che vive una pagina poco qualificante per un verde urbano e che necessita di maggiore attenzione e gestione.

 

 

 

Redazione on line
15 maggio 2019 16:04