Sabato, 20 aprile 2019

Progetto I Cammini: Passio Christi

Passio Christi - Irsina 14 aprile 2019

MATERA 2019, PROGETTO "I CAMMINI" "Passio Christi" 

A Irsina il 14 aprile ore 20,00

Con la Passio Christi in via Lucana a Irsina il 14 aprile alle ore 20,00 prosegue il progetto "I Cammini  tra radici e futuro. Il contributo dell'Arcidiocesi di Matera-Irsina al percorso di Matera 2019" che è un progetto di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, coprodotto dall'Arcidiocesi di Matera-Irsina, dall'Associazione Parco Culturale Ecclesiale "Terre di Luce" e dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019, patrocinato dal Pontifico Consiglio della Cultura e dall'Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali della Conferenza Episcopale Italiana.

La Passio Christi a Irsina, in occasione della Domenica delle Palme, il 14 aprile, vuole ripercorrere la via della Croce nello scenario suggestivo del centro storico della cittadina del Materano - riconosciuta come uno dei borghi più belli d'Italia - attraverso il coinvolgimento della comunità irsinese quale protagonista di questo emozionante scenario. I circa 100 figuranti, tutti volontari irsinesi, renderanno vivi e singolari i momenti della passione, morte e risurrezione di Gesù Cristo. In questa terza edizione della Passio Christi, a cui il Comune di Irsina ha concesso il Patrocinio, saranno coinvolte tutte le parrocchie unitamente all'intera comunità cittadina.

La Passio Christi rientra nel Cammino della Quaresima e della Pasqua.

***************************************

La manifestazione della "Passio Christi", programmata per domani sera 14 aprile a Irsina, è stata rinviata a data da decidere a causa delle pessime condizioni meteorologiche previste. Sarà nostra cura informarvi con nuovo comunicato stampa sulla prossima data di programmazione.

************************************

MATERA 2019, PROGETTO “I CAMMINI”  "La Passione Vivente di Cristo" speranza per l'uomo di oggi

Mercoledì 24 aprile ore 20,30   Matera - Piazza San Pietro Caveoso  

Con “La Passione Vivente di Cristo", la Passione di Gesù con e per la Passione dell’uomo” a Matera alle ore 20,30 del 24 aprile, prosegue il progetto “I Cammini tra radici e futuro. Il Contributo dell’Arcidiocesi di Matera-Irsina al percorso di Matera 2019” che è un progetto di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, coprodotto dall’Arcidiocesi di Matera-Irsina, dall’Associazione Parco Culturale Ecclesiale “Terre di Luce” e dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019, patrocinato dal Pontifico Consiglio della Cultura e dall’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali della Conferenza Episcopale Italiana. 

L’evento, coordinato dal parroco della Parrocchia Maria Santissima dell’Addolorata, Don Michele Larocca, coinvolge circa 150 persone della comunità materana e sarà contraddistinto da una sceneggiatura del tutto originale tra gli antichi rioni Sassi. Nove quadri mobili fissi rappresenteranno le scene salienti della Passione di Cristo, dall’Ultima Cena alla Resurrezione. Il primo atto si svolgerà nella vicina piazzetta dell'Agorà mentre il secondo atto sarà realizzato in Piazza San Pietro Caveoso, dove i cittadini e i turisti potranno seguire in diretta l'intera manifestazione tramite due maxischermi. 

La Passione Vivente di Gesù nei Sassi rientra nel Cammino della Quaresima e della Pasqua.

**********************

L'evento della Passione Vivente di Gesù nei Sassi che doveva tenersi domani 12 ma, con le previste condizioni meterologiche temporalesche, abbiamo deciso di spostare a mercoledì 24 aprile alle ore 20,00 sempre in Piazza San Pietro Caveoso a Matera. Questo evento rientra nel progetto I Cammini tra radici e futuro. Il Contributo dell’Arcidiocesi di Matera-Irsina al percorso di Matera 2019” che è un progetto di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, coprodotto dall’Arcidiocesi di Matera-Irsina, dall’Associazione Parco Culturale Ecclesiale “Terre di Luce” e dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019, patrocinato dal Pontifico Consiglio della Cultura e dall’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali della Conferenza Episcopale Italiana. La manifestazione è una rappresentazione scenica ma di un evento religioso che la comunità cittadina vive unitamente alla Chiesa locale di Matera.

***********************************

Sabato 13 aprile a Matera
Via Crucis e inaugurazione mostra Settimana Santa

 Matera, Capitale Europea della Cultura 2019, ospiterà a partire da sabato 13 aprile i Riti della Settimana Santa di Francavilla Fontana.Una ospitalità non solo artistica, con le immagini dei Riti che saranno accolte nello splendido ex Ospedale San Rocco, ma anche spirituale, con una Via Crucis guidata daDon Andrea Santoro e seguita da dodici coppie di Pappamusci e tre Crociferi, che dalle 17.00toccherà le più significative chiese lungo le vie del centro di Matera coinvolgendo i fedeli lucani. Il Cammino, che partirà dalla Chiesa del Carmine, si concluderà nella magnifica chiesa del Cristo Flagellato all’interno dell’ex Ospedale San Rocco.

Abbiamo accolto con grande attenzione l’invito ad essere presenti a Matera in concomitanza della mostra sui Riti della Settimana Santa per vivere con la confraternita e alcune famiglie un pellegrinaggio su luoghi carichi di storia e spiritualità. –dichiara don Andrea Santoro - La pratica devozionale della Via Crucis sarà un’ulteriore occasioneper prepararsi a vivere in spirito di fede reale, concreta, incarnata nelle antiche pratiche religiose della nostra città. Con discrezione e come pellegrini penitenti andiamo a Matera per far crescere la nostra adesione di fede nel Cristo sofferente per noi tutti, per l’umanità intera”.

I Pappamusci, incappucciati e scalzi, sono pellegrini penitenti che tra il Giovedì ed il Venerdì Santo, seguendo un percorso uguale da secoli, si recano in coppia nelle chiese di Francavilla Fontana per pregare sui SantiSepolcri.I Crociferi, con i loro camici neri, rossi o bianchi e anche loro a piedi scalzi, nella imponente processione del Venerdì Santo accompagnano la statua del Cristo che cade sotto il peso della croce e, in segno di penitenza e di aiuto nell’ascesa verso il Golgota, trascinano delle pesanti croci in legno.

Al termine della Via Crucis, che sarà scandita dallo sbatacchiare della trenula, alle 19.00 nella Chiesa del Cristo Flagellato, si terrà la cerimonia inaugurale della mostra sui Riti della Settimana Santa. Il racconto è affidato agli scatti fotografici di Antimo Altavilla, Gabriele Fanelli, Enrico Lasorsa, Giuseppe Lombardi, Alessandro Rodia e Rita Sardelli.All’evento interverrannoi primi cittadini di Matera e Francavilla Fontana, l’Assessora alla Cultura di Francavilla Fontana, don Andrea Santoro e il portavoce del Sindaco di Francavilla Fontana.

 

Tra le Città di Matera e Francavilla Fontana negli scorsi mesi è stato sottoscritto un protocollo di intesa finalizzato alla sperimentazione di forme di valorizzazione integrata negli ambiti della cultura e del turismo. Matera, che nel 2019 è il centro della cultura europea, rappresenta una vetrina importante per l'intero meridione che ha l'opportunità di sdoganare una immagine fortemente stereotipata.La mostra è patrocinata, oltre che dai Comuni di Matera e Francavilla Fontana, dalla Regione Puglia, dalla Provincia di Brindisi, da Matera2019 e Puglia Promozione.

 

 

 

Redazione on line
12 aprile 2019 09:28