Sabato, 17 agosto 2019

PURGATORIO Chiamata Pubblica per la Divina Commedia di Dante Alighieri

©Silvia Lelli_201716giu_9118-min

di Marco Martinelli e Ermanna Montanari

 incontro operativo  domenica 10 febbraio - ore 17

Campus Universitario di Matera  Università degli Studi della Basilicata

Ingresso Via Castello

incontro informativo  martedì 12 febbraio  - ore 19

Teatro Francesco Stabile  Piazza Mario Pagano   Potenza

Terzo incontro a Matera il 10 febbraio per tutti coloro che desiderano partecipare alla realizzazione di PURGATORIO Chiamata Pubblica per la Divina Commedia di Dante Alighieri, seconda parte del progetto La Divina Commedia: 2017-2021, di Marco Martinelli e Ermanna Montanari, coproduzione Fondazione Matera-Basilicata 2019 e Ravenna Festival-Teatro Alighieri, in collaborazione con Teatro delle Albe-Ravenna Teatro, che sarà in scena all'interno del programma di Matera 2019 dal 17 maggio al 2 giugno 2019. Tutti i cittadini lucani, senza limiti di numero, lingua o preparazione specifica, sono invitati a partecipare alla realizzazione della messa in scena. Incontro informativo sul progetto anche a Potenza, il 12 febbraio, in collaborazione con Consorzio Teatri Uniti di Basilicata. 

Martinelli e Montanari hanno raccolto la sfida di trasformare in teatro "La Divina Commedia", pensando l'opera in corto circuito tra la sacra rappresentazione medievale e il teatro di massa di Majakovskij: la città è un palcoscenico, tutti i cittadini sono chiamati a partecipare. L'opera vive di una sostanza corale e sono gli spettatori a fare il viaggio nei regni ultraterreni: ognuno di loro è Dante. È l'umanità intera che fa quel viaggio, così come ci suggerisce Ezra Pound, definendo Dante 'Everyman'.

La prima parte del progetto, INFERNO, realizzata a Ravenna nel 2017, ha coinvolto oltre ai collaboratori e agli attori delle Albe, un migliaio di cittadini di Ravenna e molte persone giunte da varie città italiane e straniere. Martinelli e Montanari hanno ricevuto per INFERNO riconoscimenti nazionali e internazionali: Premio Ubu, Premio Associazione Nazionale dei Critici di Teatro-ANCT, Lauro Dantesco ad honorem e Premio Culturale della VDIG-Vereinigung Deutsch-Italienischer Kultur-Gesellschaften.

In occasione di PURGATORIO - la cantica di coloro che "sono contenti di stare nel fuoco", delle voci che si disegnano nel canto - tutti i cittadini, senza limiti di numero, età, lingua o preparazione specifica, sono invitati a partecipare alla realizzazione della messa in scena con mansioni diverse canto, danza e movimento, recitazione corale, collaborazione alla costruzione di scene e costumi, collaborazione all'organizzazione. E tutto questo sotto la direzione di Martinelli e Montanari, degli attori del Teatro delle Albe, di altri "maestri" come Edoardo Sanchi (scene), Paola Giorgi (costumi), Luigi Ceccarelli (musiche) e della squadra tecnica e organizzativa di Matera 2019 e del Teatro delle Albe.

Nel corso di questo terzo incontro domenica 10 febbraio alle ore 17 al Campus Universitario di Matera Marco Martinelli e Ermanna Montanari, insieme agli attori del Teatro delle Albe, lavoreranno con i cittadini sui cori in relazione ai diversi canti del PURGATORIO.

L'evento è ad accesso libero. 

In collaborazione con Consorzio Teatri Uniti di Basilicata, si terrà un incontro di Chiamata Pubblica POTENZA, martedì 12 febbraio alle ore 19 nel ridotto del Teatro Francesco Stabile, sempre per la realizzazione di PURGATORIO a Matera. Tale incontro è organizzato in occasione della programmazione di fedeli d'Amore Polittico in sette quadri per Dante Alighieri di Martinelli e Montanari, spettacolo che arricchisce l'itinerario del Cantiere Dante del Teatro delle Albe, che sarà al Teatro Francesco Stabile il 12 febbraio alle ore 20.30 (informazioni su teatriunitidibasilicata.it). 

Cos'è la Chiamata Pubblica?

È l'invito che il Teatro delle Albe/Ravenna Teatro fa a tutta la cittadinanza a partecipare alla costruzione dello spettacolo. È una città intera che può rispondere a questo invito di "farsi luogo", farsi comunità, nell'epoca dei non-luoghi e della frantumazione del senso comunitario.

La Chiamata Pubblica è anche regionale e nazionale con alcuni dialoghi internazionali. Forte è la relazione con artisti e compagnie teatrali locali, in particolare con IAC Centro Arti Integrate di Matera, così come con le scuole e le università e il mondo dell'associazioni e il Consorzio Teatri Uniti di Basilicata.

Che tipo di impegno è richiesto?

Ci si incontrerà il 10 febbraio, seguiranno poi altri incontri di preparazione nei mesi di marzo, aprile e maggio che porteranno al debutto del 17 maggio 2019.

Ognuno parteciperà con i tempi che potrà.

Come chiedere maggiori informazioni?

Per informazioni sulla Chiamata, scrivere una mail a culturalarea@matera-basilicata2019.it con oggetto: PURGATORIO

Come iscriversi?

Per iscriversi è necessario compilare il form online - domanda di partecipazione a questo link

 

 

Redazione on line
05 febbraio 2019 18:09