Lunedi, 21 gennaio 2019

Progetto Torna a crescere in digitale

crescere in digitale

 

Torna Crescere in Digitale, il progetto che mette in connessione giovani in cerca di occupazione e aziende che necessitano di profili "digital". La Camera di Commercio della Basilicata proporrà laboratori per favorire l'incrocio fin dalla fine del mese di gennaio. Previsti 5.000 tirocini in tutta Italia.

Torna Crescere in Digitale, il programma promosso, all'interno di Garanzia Giovani, dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, e attuato da Anpal in partnership con Unioncamere e Google. La Camera di Commercio della Basilicata, che già negli anni scorsi (attraverso le due Camere provinciali e le rispettive aziende speciali) aveva aderito al programma, tornerà a favorire l'incrocio tra giovani in cerca di occupazione e aziende che necessitano di profili "digital", per la realizzazione di tirocini basati su un programma arricchito di nuovi contenuti formativi, per portare l'attenzione su Industria 4.0.

"Sicurezza online, intelligenza artificiale, cloud e Internet of Things stanno rapidamente prendendo spazio tra i temi connessi alla digitalizzazione, e occorre supportare le piccole e medie imprese che intendono investire in innovazione e nella digital transformation per restare competitive - commenta il presidente della Cciaa della Basilicata, Michele Somma -. Crescere in Digitale va esattamente in questa direzione, generando al contempo opportunità concrete per i nostri giovani, che attraverso il digitale potranno aumentare le loro percentuali di occupabilità affacciandosi al mondo del lavoro con una preparazione che guarda al prossimo futuro".

Il ponte di competenze tra le due generazioni vedrà dunque impegnate in prima fila le Camere di Commercio, che fin dal lancio del programma (nell'autunno del 2015) hanno visto iscriversi a Crescere in Digitale 112.000 giovani in cerca di occupazione e partecipare 8.100 imprese, con 3.100 tirocini retribuiti in azienda attivati sul territorio nazionale. 5.000 sono i tirocini previsti su tutto il territorio nazionale in questa nuova tornata del programma.

Per gli imprenditori e i giovani interessati (questi ultimi devono rientrare tra i Neet, ovvero tra coloro che non studiano, non lavorano e non sono in formazione, iscritti a Garanzia Giovani) la piattaforma di riferimento èwww.crescereindigitale.it. Realizzata da Google, consiste in 60 ore di formazione gratuita online con un esame finale, a cui seguono laboratori di gruppo e colloqui di matching con le imprese, realizzati dalle Camere di commercio. I corsi toccano i principali temi legati all'uso del digitale in azienda: costruzione di un sito web e mobile, utilizzo delle mappe digitali, social network e pubblicità online. Un'attenzione speciale è dedicata come detto ai temi di industria 4.0, quelli che offriranno le maggiori opportunità occupazionali in futuro.

 

 

Redazione on line
10 gennaio 2019 09:23