Lunedi, 21 gennaio 2019

Matera Alberga svela gli interventi alla vigilia della cerimonia di apertura di Matera 2019

Alberga

Matera Alberga svela gli interventi di Filippo Riniolo, Dario Carmentano e Alfredo Pirri, alla vigilia della cerimonia di apertura di Matera 2019 

#accoglienza #convivenza #incontro

Sei grandi artisti interpretano i valori fondanti della città, accoglienza, convivenza e incontro, con installazioni permanenti negli hotel di Matera. Nel segno del Vicinato.

IMMAGINI: https://bit.ly/2AvRQIZ

Riparte Matera Alberga - Arte accogliente che dà appuntamento al 18 gennaio dalle 11 alle 21, nel giorno che precede la cerimonia di apertura di Matera 2019. A partire da questa data Dimore dell'Idrisaccoglierà l'intervento La fonte del tempo di Dario Carmentano (Matera, 1960) a cura di Christian Caliandro, mentre presso Locanda San Martino sarà possibile visitare l'opera Rapporti di Filippo Riniolo(Desio, 1986) a cura di Francesco Cascino, proseguendo per Corte San Pietro sede dell'intervento diAlfredo Pirri (Cosenza, 1957), intitolato IDRA Istituto Di Ricerca Anime, che gli spettatori hanno già avuto occasione di sperimentare a partire dal 22 dicembre 2018.

Le opere - che come tutti i progetti di Matera Alberga avranno una forte componente partecipativa, invitando i visitatori ad entrare in contatto diretto con esse - si configurano come interventi permanenti negli spazi dell'hotel. Con Matera2019, infatti, sei alberghi della città di Matera che riproducono i vecchi Vicinati dei Sassi diventano luoghi di accoglienza ed esperienza creativa, spazi di produzione culturale, luoghi di scambio tra abitanti e viaggiatori, di condivisione sociale e culturale.

Nella giornata del 18 gennaio, inoltre, Dario Carmentano incontrerà il pubblico alle ore 18, Filippo Riniolo alle ore 19, Alfredo Pirri alle ore 20, per un momento di riflessione e di racconto degli interventi realizzati (gli incontri si svolgeranno negli hotel in cui si collocano le singole opere). Saranno presenti anche i curatori. Matera Alberga è un progetto di Matera Capitale Europea della Cultura 2019 prodotto da Fondazione Matera-Basilicata 2019, ideato e curato da Francesco Cascino, Art Consultant, Fondatore e Direttore artistico di Arteprima, in collaborazione con Christian Caliandro; in partnership con CAM, Consorzio albergatori materani, e con il sostegno della Fondazione Carical. 

Grazie a Matera Alberga gli hotel che hanno riportato alla vita gli antichi Vicinati (i modelli abitativi aggregativi familiari e secolari) diventano laboratori di produzione di opere e installazioni relazionali, partecipative e pubbliche, consentendo una riflessione profonda sul rapporto tra arte e architettura, tra armonia e senso della comunità. Le opere sono ideate da grandi artisti contemporanei insieme agli albergatori che hanno rigenerato i Vicinati nei Sassi, e prodotte da artigiani locali. L'idea si basa sui tre pilastri identitari della città e dei suoi abitanti ma, in particolare, dei Sassi e di chi li ha costruiti a partire da migliaia di anni fa: convivenza, accoglienza, incontro. Le opere diventano in tal senso "un dispositivo di relazione tra materani e viaggiatori stessi, l'idea attorno alla quale, fisicamente, ci si raduna, il punto focale di ritorno allo scambio tra diversità, seme istitutivo di ogni evoluzione", spiega il curatore Francesco Cascino.

Il percorso di Matera Alberga continuerà a partire dal 23 febbraio; l'Hotel del Campo invita infatti a visitare l'opera di Giuseppe Stampone (Cluses, 1974). Dal 16 marzo presso Sextantio Le Grotte della Civita si incontra l'intervento di Georgina Starr (1968, Leeds); infine dal 20 Aprile (data da confermare)presso Casa Diva sarà possibile interagire con l'arte di Salvatore Arancio (Catania, 1974).

Questo collegamento tra hotel, ristoranti, luoghi di ritrovo e cultura è insito nello stile della città: i Sassi, evacuati negli anni 50, sono ora tra i luoghi più desiderati non per una identità persa, ma perché in grado di trasmettere l'immagine armonica e accogliente della civiltà contadina e di far riflettere sulla sua naturale evoluzione. Grande è quindi l'emozione per chi per qualche notte "alberga" a Matera, curioso di recuperarne il passato e di emozionarsi nel presente: nasce così Matera Alberga, un concreto tentativo di far emergere le valenze millenarie di abitazione e convivenza attraverso la capacità dell'arte contemporanea di comprendere il passato e trasformarlo in presente in una città, come Matera che è la terza destinazione UNESCO più amata, luogo dell'anno 2018 per Lonely Planet, oltre che la terza più innovativa secondo il New York Times.

Il progetto Matera Alberga si arricchisce dei programmi partecipativi Art Thinking Art Walking a cura diFrancesco Cascino e Dario Carmentano.

Gli Art Thinking sono dei workshop indoor su arte e intelligenza emotiva che analizzano i fenomeni e le pratiche dell'arte contemporanea con l'obiettivo di promuovere una nuova consapevolezza sull'arte, da intendersi come una attività connaturata a tutte le persone, nessuna esclusa. Ogni mese, a partire dalle installazioni realizzate dagli artisti in collaborazione con gli albergatori coinvolti nel progetto, Matera Alberga coinvolge e invita tutti, materani e cittadini temporanei a partecipare a questi laboratori di riflessione sull'arte.

Per Art Walking si intende una modalità di esplorazione del territorio con gli occhi dell'arte, per riflettere sui temi di accoglienza, convivenza e incontro e il senso di armonia e comunità che i luoghi possono generare attraverso il dispositivo dell'arte. Con Matera Alberga i visitatori avranno l'occasione, a partire dagli hotel coinvolti nel progetto, di partecipare a delle passeggiate domenicali (previste per la domenica successiva all'apertura di ogni installazione) per esplorare con gli occhi dell'arte e approfondire la conoscenza di Matera e della Murgia del Parco Archeologico.

Tutti gli appuntamenti per i programmi Art Thinking e Art Walking saranno comunicati sul sito web della Fondazione Matera-Basilicata 2019 e sui social network dell'evento. 

Agenda:

 

18 Gennaio 2019 dalle 11 alle 21 - Dimore dell'Idris - Artista: Dario Carmentano (incontro con l'artista alle 18)

18 Gennaio 2019 dalle 11 alle 21 - Locanda San Martino - Artista: Filippo Riniolo (incontro con l'artista alle 19)

18 Gennaio 2019 dalle 11 alle 21 - Corte San Pietro - Artista: Alfredo Pirri (incontro con l'artista alle 20)

 

23 Febbraio 2019 dalle 11 alle 21 - Hotel del Campo - Artista: Giuseppe Stampone (incontro con artista alle 19)

16 Marzo 2019 dalle 11 alle 21 - Sextantio Le Grotte della Civita - Artista: Georgina Starr (incontro con l'artista alle 19)

20 Aprile 2019 dalle 11 alle 21 - Casa Diva - Artista: Salvatore Arancio (incontro con l'artista alle 19)

 

Siete tutti invitati a interagire con le opere. Ogni giorno.

 

Web: https://www.matera-basilicata2019.it/,  www.arteprima.org

 

Facebook: https://www.facebook.com/materaalberga/

 

Hashtag: #materaalberga #matera2019 #openfuture

 

Responsabile della Comunicazione:

Santa Nastro - +39 3928928522 materalberga.press@gmail.com

  

 

Redazione on line
05 gennaio 2019 11:04

Invia richiesta


 


 


 



 


 

Code Image  

Carica nuovo codice
Il codice visualizzato fa distinzione tra le lettere maiuscole e minuscole