Martedi, 11 dicembre 2018

Incontro con Girolamo Andrea Coffari

locandina 24 novembre

 

Il Movimento per l'infanzia Basilicata insieme alla Libreria Di Giulio promuovono un incontro con lo scrittore Girolamo Andrea Coffari  

Sabato 24 novembre 2018 alle ore 18:00

presso la Chiesa del Cristo Flagellato ed ex ospedale San Rocco - Via San Biagio n. 31 - Matera.

L'autore presenterà il suo libro "Rompere il silenzio" -Laurana Editore 

Modera: Dolores Nicastro (presidente del Movimento per l'infanzia Basilicata) 

Interviene: Lucia Elsa Maffei (Avvocato familiarista)

L'ingresso è libero

Il libro

"C'è un silenzio buono per dialogare con noi stessi, per trovare energie, per accettare ed affrontare ciò che ci spaventa e c'è un silenzio opprimente che impedisce a chi è debole e a chi soffre di parlare e di chiedere aiuto"

Dalla prefazione di CLAUDIO FOTI

Rompere il silenzio sul tabù della violenza ai bambini, alle donne, alle madri. Un libro di denuncia, scomodo, unico nel suo genere. Con uno stile giornalistico, ma con un rigore scientifico, l'autore, dopo una ricostruzione storica di svelamento dei modelli adultocentrici, nella seconda parte dell'opera ricostruisce l'azione sociale e culturale di una nutrita schiera di intellettuali favorevoli alla pedofilia.

Infine affronta il tema del "negazionismo" criticando i cattivi maestri che hanno contribuito a diffondere una cattiva e falsa "scienza" (la Sindrome di Alienazione Parentale.

PAS, la sindrome del falso ricordo, le false denunce e molto altro) contro i diritti dei bambini e delle donne.  

L'autore

Girolamo Andrea Coffari, sposato, con quattro figli, avvocato, presidente del Movimento per l'infanzia autore di pubblicazioni sulla tutela dei bambini, tra le quali: Tuo figlio, Andrea (1999, sotto pseudonimo) e I diritti dei bambini: un debito con la storia.

Docente di Master e corsi di specializzazione di Psicologia giuridica, relatore in convegni in tutta Italia, da vent'anni dedica la sua vita e la sua professione nel difendere le vittime di abusi e maltrattamenti e denunciare i guasti di una società adultocentrica e maschilista. E' anche autore musicale e si occupa di drammaturgia teatrale.

 

 

Redazione on line
26 novembre 2018 15:50