Lunedi, 19 novembre 2018

Programma progetto SFR con studenti di Hannover

Hannover

PRIMA GIORNATA A CACCIA DI SUONI PER  GLI STUDENTI DELLA LEIBNIZ UNIVERSITY DI HANNOVER

Una vera e propria sperimentazione a caccia dei suoni della città, quella che oggi hanno effettuato gli studenti del Diparimento di Urban Design and planning della Leibniz University di Hannover, ospiti a Matera nell'ambito del progetto Suoni del Futuro Remoto co-prodotto da Onyx Jazz Club e Fondazione Matera-Basilicata 2019 e inserito nel calendario degli eventi di Matera 2019.
Gli 11 studenti, accompagnati dai professori Joerg Schroeder e Riccarda Cappeller e insieme ai loro colleghi dell'UniBanda Sfr, accompagnati dalla professore Chiara Rizzi, hanno cominciato l'attività di fieldrecording (campionamenti sonori) proprio dal cuore del centro storico della città, i millenari rioni Sassi.
In particolare il programma è stato aperto da una prima serie di registrazioni nel Palombaro di S. Giovanni da Matera (Sasso Caveoso)  per proseguire a Palazzo Lanfranchi nella sala delle Arcate.
Una "caccia al suono" che li ha impegnati alla scoperta di angoli che, nel pomeriggio, hanno proseguito a conoscere e registrare.
Nel pomeriggio,come accadrà anche nei prossimi giorni, si è svolta  una "incursione poetico-sonora" di Silvana Khutz e Rino Locantore che ha preceduto la lezione aperta di Patrizia Di Monte dello Studio Gravalos-Di Monte di Sagarozza (Spagna) che affronterà il tema del silenzio.
 L'attività sarà inserita nell'ambito della raccolta di suoni che verrà consegnata al celebre musicista americano Joe Johnson cui spetterà il compito di trasformarla in una partitura eseguita in concerto dal Collettivo Onyx, da Rino Locantore e dal celebre trombettista Paolo Fresu.

Di seguito il programma di domani.
Domenica 04.11     

9.30 - 16. 30 Open LAB-  Palazzotto del Casale, Rione Sassi

17:00 Lezione aperta di Joerg Schroeder e Riccarda Cappeller | Università Leibniz di Hannover           Casa Cava, Sasso Barisano

18.30  Sessione di progettazione condivisa

***********************************************************

NELLA SECONDA GIORNATA DI WORKSHOP SI LAVORA PER PREPARARE LE INSTALLAZIONI SONORE PER IL 2019  

Una domenica di ideazione e progettazione delle installazioni sonore frutto del lavoro dei ragazzi di UniBanda Sfr (studenti della Facoltà di Architettura dell'Unibas) e dei loro colleghi della Leibniz University di Hannover, ospiti fino martedì 6 novembre nell'ambito del progetto Suoni del Futuro Remoto, di Onyx Jazz Club co-prodotto dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019. Proprio quest'ultima ha messo a disposizione i locali del Palazzotto del Casale dove hanno lavorato gli studenti, divisi in cinque differenti tavoli di lavoro ispirati ai temi della parola e del luogo. Dai confronti e approfondimenti di questi giorni emergeranno, spiegano le prof.sse Chiara Rizzi e Silvana Khutz dell'Università di Basilicata, nasceranno alcune delle installazioni sonore che saranno realizzate nel 2019 e che gli studenti presenteranno in versione creativa ogni giorno nel corso delle lezioni aperte previste in Casa Cava e in versione complessiva nella giornata di martedì. Oggi, a partire alle 16,30 incursione creativa della prof.ssa Khutz e subito dopo lezione aperta del prof. Joerg Schroeder (basate sul suo volume appena pubblicato sul tema delle  periferie e sul caso dei Sassi grazie al contributo della prof.ssa Chiara Rizzi) e della prof.ssa Riccarda Cappeller (sul tema del suono).
Di seguito il programma di domani, 5 novembre:
9.30 – 16. 30 Open LAB      Palazzotto del Casale, Rione Sassi

18.30  Sessione di progettazione condivisa     Open Design School  - Casino Padula, Agna

 p.s:info in tempo reale sui profili social di Suoni del Futuro Remoto: Facebook-Twitter e Instagram 

idi-font-weight:normal'>18.30  Sessione di progettazione condivisa

******************************* 

PROSEGUE LA PROGETTAZIONE DI INSTALLAZIONI SONORE DEGLI STUDENTI DI UNIBANDA SFR E DELLA LEIBNIZ UNIVERSITY DI HANNOVER.  CONFRONTO ANCHE COL TEAM ODS  

Un'altra mattinata di lavoro all'insegna del rapporto fra parola e luogo per gli studenti dell'Unibanda Sfr (Facoltà di architettura dell'Unibas) e i loro colleghi della Leibniz University di Hannover ospiti in città fino a domani, 6 novembre.
Il frutto del lavoro che i ragazzi stanno svolgendo nella sede del Palazzotto del Casale, la cui disponibilità si deve alla Fondazione Matera-Basilicata 2019, diventerà la base del confronto che nel pomeriggio di oggi i ragazzi avranno con Rita Orlando e il team dell'Open design School nella sede di Agna, dopo i saluti da parte di Rossella Tarantino, manager di sviluppo e networking della Fondazione.
La presenza degli studenti tedeschi è il risultato di una collaborazione con l'Università Leibniz nell'ambito del progetto Suoni del Futuro Remoto, di Onyx Jazz club co-prodotto dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019 e inserito nel programma delle manifestazioni di Matera 2019. 

Di seguito il programma dell'ultima giornata, prevista domani 6 novembre
Martedì 06.11

9.30 – 16. 30 Open LAB   lazzotto del Casale, Rione Sassi

17:00 Lezione aperta di Illary Brown, New York City College    Casa Cava, Sasso Barisano

18.30  Presentatione dei lavori del workshop e festa conclusiva  

Incursioni poetiche di Silvana Kuhtz, Università della Basilicata

 

 

 

 


 

 

Redazione on line
06 novembre 2018 10:13