Mercoledi, 17 ottobre 2018

Adiconsum su costi aggiuntivi utenze telefoniche

Marina Festa - Presidente Adiconsum

 

Marina Festa, Presidente Adiconsum di Matera " I consumatori devo essere liberi nella scelta dell'acquisto del modem" 

            Fra i numerosi disservizi e vessazioni che ci vengono segnalati dai consumatori nel campo della telefonia - ha affermato Marina Festa Presidente dell'Adiconsum di Matera - molti  riguardano i ritardi di  attivazione del servizio telefonico e nella riparazioni dei guasti, gravi disagi nel passaggio da un gestore all'altro anche con perdita del proprio numero telefonico o di lunghi periodi senza ADSL ma vi è anche l'obbligo di acquistare il modem offerto dall'operatore telefonico.

            Per la scelta del modem i consumatori dovranno aspettare il 2019. È quanto stabilito dall'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom) che ha infatti prorogato di trenta giorni, a fine dicembre, il diritto dei cittadini di scegliere liberamente il modem senza essere vincolati a usare quello proposti dagli operatori di tlc che costa mediamente dai 70,00 ai 180 euro, mentre sul mercato molto spesso hanno un prezzo nettamente inferiore.

            A fronte dei numerosi disservizi - continua Marina Festa - presso la sede dell'Adiconsum di Matera è attivo lo sportello di conciliazione paritetica che rappresenta un  metodo alternativo di risoluzione delle controversie in materia di  consumo, strumento utile per prevenire i contenziosi giudiziari e rispondere in modo rapido ed efficace alle istanze dei consumatori. Infatti si caratterizza per rapidità (dai 30 ai 70 giorni), trasparenza ed  imparzialità.

            L'Adiconsum invita i consumatori che non ricevono un riscontro soddisfacenti da parte delle Aziende a non demordere e a segnalare il caso a: matera@adiconsum.it o telefonando al numero 0835330538.

 

 

Redazione on line
07 ottobre 2018 10:24