Mercoledi, 17 ottobre 2018

Futuro del Matera calcio, imprenditori sensibilizzati al tema

IMG_2405

La società apre all'azionariato diffuso tra gli operatori economici 

Le associazioni di categoria del mondo del mondo imprenditoriale materano diventino protagoniste del futuro del Matera calcio promuovendo tra i loro iscritti una sorta di azionariato diffuso a sostegno della società ed entrandone a far parte con un proprio rappresentante del consiglio di amministrazione, finalizzato anche alla elezione di un nuovo presidente espressione della maggioranza dei nuovi soci.

E' questa la proposta lanciata dal presidente del Matera calcio, Nico Andrisani, e dal suo socio paritario, Vitantonio Ripoli, nel corso dell'incontro che si è svolto nel pomeriggio di oggi nella sala Mandela del Palazzo di città.

Alla riunione hanno partecipato i rappresentanti delle associazioni Confapi, Cna, Confesercenti, Confindustria e Confcommercio.

La Confapi, per bocca del suo presidente Massimo De Salvo, ha reso noto che la confederazione delle piccole e medie imprese materane è disponibile a contribuire con una quota minima di 50mila euro, che potrebbe però anche essere superiore, a sostenere il Matera calcio.

Il presidente di Cna, Leonardo Montemurro, ha invece chiarito che il sostegno proveniente dalla sua associazione potrebbe concretizzarsi con la sottoscrizione di una quota di 50 abbonamenti.

I rappresentanti di Confindustria, Confcommercio e Confesercenti (Cosimo Dottorini, Pasquale Di Pede e Nicola Perlino) hanno invece reso noto di aver promosso una campagna di sensibilizzazione tra i propri iscritti ma di non essere al momento in grado di quantificare il contributo delle loro associazioni.

Nel corso dell'incontro è venuta la richiesta da parte degli imprenditori presenti di allargare il tavolo anche agli istituti di credito presenti sul territorio e ad immaginare forme di sostegno delle istituzioni cittadine legate all'evento di Matera capitale europea della cultura 2019.

L'assessore allo Sport, Giuseppe Tragni, ha sottolineato che: "L'impegno del Comune è quello di favorire il dialogo tra gli imprenditori della città, attraverso il coinvolgimento delle associazioni di categoria, e la società Matera calcio per trovare soluzioni che possano garantire la presenza della città in un palcoscenico prestigioso come quello del campionato di calcio di serie C. Il dialogo proseguirà nei prossimi giorni per far sì che si concretizzi la disponibilità, in alcuni casi solo dichiarata, al sostegno della società Matera calcio secondo il progetto presentato dal presidente Andrisani e dal suo socio paritario Ripoli. Continuo ad essere fiducioso sul fatto che anche le associazioni che oggi non hanno potuto essere presenti con propri rappresentanti sapranno assicurare il loro sostegno ad un'iniziativa che deve vedere impegnata tutta la città".

 

 

 

Redazione on line
07 settembre 2018 10:03