Mercoledi, 26 settembre 2018

Matera 2019, firmato protocollo d'intesa con l'Unione regionale cuochi lucani e la Federazione italiana cuochi

Foto3

 

Questa mattina presso la sede della Fondazione Matera Basilicata 2019 a Matera, è stato firmato il protocollo d'intesa tra la Fondazione, l'Unione regionale cuochi lucani e la Federazione italiana cuochi finalizzato a sviluppare la reciproca collaborazione con riferimento ad azioni di sistema nel settore turistico/ristorativo e culturale, promuovendo il binomio prodotto-territorio.

A firmare il protocollo sono stati il Presidente della Fondazione Matera Basilicata 2019 Salvatore Adduce, il Presidente della Federazione italiana cuochi, Rocco Cristiano Pozzulo, e il Presidente dell'Unione regionale cuochi lucani, Rocco Giubileo.

La collaborazione sarà sviluppata individuando e promuovendo sinergie per il miglioramento delle produzioni gastronomiche e agroalimentari tipiche e/o regionali e il rispetto dei criteri di qualità, sicurezza alimentare e sostenibilità, incentivando l'informazione, come anche l'identificazione e conoscenza dei prodotti agroalimentari presso utenti e consumatori per renderne consapevoli le scelte.

L'Unione Regionale Cuochi Lucani e la Federazione Italiana Cuochi rivestiranno un ruolo tecnico nella realizzazione di specifiche iniziative concordate con la Fondazione Matera-Basilicata 2019, impegnandosi all'utilizzo di prodotti gastronomici ed agroalimentari che rispecchino le eccellenze e le competenze territoriali lucane in vista dei molteplici eventi nazionale e internazionali di Matera 2019.

"Questa collaborazione - ha spiegato Salvatore Adduce - rappresenta un'importante occasione di promozione di Matera 2019. I cuochi saranno ambasciatori del programma culturale di Matera 2019, all'interno del quale sono inseriti alcuni progetti proprio sull'enogastronomia, come "Breadway" e "La terra pane" legati alla grande tradizione del pane o "Mammamiaaa" che trasforma la preparazione della cena in un momento di confronto fra culture, presentato nei giorni scorsi alla Triennale di Milano".

All'incontro per la firma del protocollo è intervenuto anche il Segretario Generale della Fondazione, Giovanni Oliva,  promotore della collaborazione, che ha sottolineato: "La Basilicata può contare su una vasta gamma di prodotti tipici di qualità che i cuochi regionali e nazionali potranno certamente valorizzare nei loro ambiti, promuovendo così anche questo tipo di eccellenza culturale del territorio lucano".

 

 

Redazione on line
11 maggio 2018 15:43

Invia richiesta


 


 


 



 


 

Code Image  

Carica nuovo codice
Il codice visualizzato fa distinzione tra le lettere maiuscole e minuscole