Mercoledi, 26 settembre 2018

Accesso agevolazioni ZFU

 

Al fine di snellire la procedura amministrativa per le domande di accesso alle agevolazioni della Zona Franca Urbana di Matera, il Comune ha istituito un indirizzo e-mail dedicato a cui le imprese ed i professionisti potranno inoltrare le richieste di attestazione di localizzazione dell'impresa  o dello studio professionale nel perimetro della ZFU con riferimento alla zona censuaria Istat 2001.

L'indirizzo messo a disposizione è il seguente: zfumatera@comune.mt.it

La richiesta di attestazione dovrà contenere la denominazione esatta dell'impresa o del professionista interessato, l'indicazione della sede o dell'unità locale rilevante ai fini della richiesta della concessione dell'agevolazione, una visura camerale aggiornata, un indirizzo pec attivo.

************************************

Al via le agevolazioni per le nuove ZONE FRANCHE URBANE: dal 4 maggio è disponibile la procedura telematica per la presentazione delle domande di accesso alle agevolazioni.

Al via le agevolazioni per le nuove ZONE FRANCHE URBANE: dal 4 maggio 2018 è disponibile la procedura telematica per la presentazione delle domande di accesso alle agevolazioni.

Con la pubblicazione della circolare 9 aprile 2018, n. 172230, viene dato il via alle agevolazioni in favore di piccole e micro imprese e di professionisti localizzati nella Zona Franca Urbana di Matera.

BENEFICIARI: possono beneficiare delle agevolazioni fiscali e contributive le piccole e microimprese ed i professionisti ubicati nella ZFU ed in possesso di tutti i requisiti indicati dalla circolare.

AGEVOLAZIONI CONCEDIBILI: le agevolazioni concedibili sono rappresentate dalle seguenti esenzioni fiscali e contributive:

a) esenzione dalle imposte sui redditi;
b) esenzione dall'imposta regionale sulle attività produttive;
c) esenzione dall'imposta municipale propria;
d) esonero dal versamento dei contributi sulle retribuzioni da lavoro dipendente.

AGEVOLAZIONI: le agevolazioni sono concesse ai sensi e alle condizioni del regolamento de minimis. Ciascun soggetto ammesso alle agevolazioni può, pertanto, beneficiare delle agevolazioni fino al limite massimo di 200.000,00 euro, ovvero di 100.000,00 euro nel caso di imprese attive nel settore del trasporto su strada per conto terzi.

RISORSE DISPONIBILI:  2,6 milioni di euro.

DOMANDE: dal 4 al 23 maggio 2018.

Per maggiori informazioni contattaci allo 0835/386028 o invia un'email a info@studiorisorse.it

 

 

 

 

Redazione on line
09 maggio 2018 09:52