Martedi, 18 dicembre 2018

Trofeo italiano velocità in salita auto storiche

Maltese-Fiat Abarth 595

Chicco Maltese ritorna a gareggiare 

Dopo un'assenza dalle gare durata dieci anni e dovuta ad impegni lavorativi ed una parentesi aperta nel mondo del motociclismo, l'ex campione d'Italia Francesco Maltese, "Chicco" per gli amici, torna a scalare i tornanti del "Trofeo italiano velocità in salita auto storiche". E lo fa con la sua fidata bicilindrica Fiat Abarth 595 Gruppo 2. La vettura, quest'anno, è stata affidata ad un noto preparatore di Fasano (Br), Mimì Pezzolla che, coadiuvato dal figlio Vincenzo, porterà Maltese, pilota siciliano di nascita e grottagliese di adozione, a confrontarsi con un nutrito gruppo di partecipanti.

Soddisfazione è stata espressa dal campione Maltese nei confronti del lavoro svolto dal preparatore della bicilindrica che, come ha dichiarato lo stesso Maltese "nei piccoli test effettuati ha dimostrato di reggere bene e di sviluppare a pieno la potenza necessaria per poter competere. La messa a punto dell'Abarth e il rinnovato entusiasmo di Maltese, riusciranno con la loro simbiosi ad offrire il meglio nella impegnativa gara".

Chicco Maltese è stato campione italiano di Slalom nel 1998 nonché vincitore del Trofeo Peugeot Italia lo stesso anno; campione siciliano dal '94 al '98 per poi vincere il campionato italiano e Trofeo italiano storiche in salita classe 600 anno 2008.

Le prime gare inizieranno a metà maggio in Sicilia per proseguire, i primi di giugno, con il percorso Fasano/Selva e continuare con gare che si terranno in tutta Italia. Grossa la posta messa in gioco, che rende ancora più agguerrito il confronto automobilistico. La gara si svolgerà in 10 corse per il Trofeo italiano e 10 corse per il campionato italiano. Gare che in alcune occasioni coincidono, acquisendo una doppia valenza. Ogni gara attribuirà al pilota e alla sua auto, in base al risultato, un punteggio che verrà cumulato nelle diverse dispute.

 

 

Redazione on line
29 aprile 2018 17:36