Mercoledi, 12 dicembre 2018

Mons. Caiazzo incontra la stampa in occasione del Santo Patrono dei giornalisti

L'arcivescovo di Matera-Irsina, mons. Antonio Giuseppe Caiazzo, mercoledì 24 gennaio alle ore 9:30, è lieto di invitare in Episcopio i responsabili dei media locali e gli operatori dei mezzi di informazione per il tradizionale appuntamento della festa di San Francesco di Sales, Santo Patrono dei giornalisti. 

********************************************

San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti, Mons. Caiazzo incontra la stampa

Mercoledì 24 gennaio ore 9,30  Episcopio - Piazza Duomo - Matera   

In occasione della ricorrenza liturgica di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti, degli scrittori, degli autori e dei sordomuti, l’arcivescovo di Matera-Irsina, mons. Antonio Giuseppe Caiazzo,  mercoledì 24 gennaio alle ore 9:30, è lieto di invitare in Episcopio i responsabili dei media locali e gli operatori dei mezzi di informazione per il tradizionale appuntamento nella festa del Santo Patrono. 

Dopo la celebrazione della Santa Messa che si terrà nella cappella vescovile, nel Salone degli Stemmi l'arcivescovo scambierà alcune considerazioni sul tema della 52ª Giornata mondiale delle comunicazioni sociali 2018 "«La Verità vi farà liberi». Notizie false e giornalismo di pace".

Al centro del messaggio del Papa, il cui testo integrale sarà dato il 24 gennaio, c'è la questione delle “notizie false” o “fake news”, cioè le informazioni infondate che contribuiscono a generare e ad alimentare una forte polarizzazione delle opinioni. “Si tratta di una distorsione spesso strumentale dei fatti – riporta un comunicato ufficiale della Sala Stampa della Santa Sede - con possibili ripercussione sul piano dei comportamenti individuali e collettivi. In un contesto in cui le aziende di riferimento del social web e il mondo delle istituzioni e della politica hanno iniziato ad affrontare questo fenomeno, anche la Chiesa vuole offrire un contributo proponendo una riflessione sulle cause, sulle logiche e sulle conseguenze della disinformazione nei media e aiutando alla promozione di un giornalismo professionale, che cerca sempre la verità, e perciò un giornalismo di pace che promuova la comprensione tra le persone”.

Di queste ed altre problematiche si potrà discutere e ciò nello spirito del dialogo sereno e fecondo da sempre esistente tra Chiesa di Matera-Irsina e il mondo dell’informazione.

 

Redazione on line
22 gennaio 2018 16:05