Mercoledi, 18 luglio 2018

Vittoria sofferta ma meritata del Matera sul Sicula Leonzio

 

MATERA (3-4-3): Golubovic; Scognamillo, De Franco, Sernicola; Angelo, De Falco, Maimone, Casoli; Sartore (72′ Battista), Dugandzic (72′ Corado, 90′ Salandria), Giovinco (90′ Dammacco). A disp.: Mittica, Stendardo. All. Auteri.

LEONZIO (3-4-4): Narciso; Aquilanti (62′ Ferreira), Camilleri, Gianola; De Rossi, Esposito, Davì (83′ Cozza), Gammone (90′ Russo), Squillace; Bollino, Arcidiacono (83′ De Felice). A disp.: Ciotti, Pollace, Granata, Monteleone. All. Diana.

ARBITRO: D'Apice di Arezzo (Della Vecchia-Abagnara).

MARCATORI: 7′ Maimone, 94′ Casoli

AMMONITI: Dugandzic, Angelo, De Falco, Giovinco e De Franco per il Matera -  Narciso, Bollino, Aquilanti, Giovinco e De Rossi per la Sicula Leonzio.

ESPULSI: De Rossi al 93′.

Il Matera ha dovuto attendere i minuti di recupero per essere certo della vittoria in una gara largamente dominata al cospetto di una volitiva Sicula Leonzio che dal canto suo ha cercato sempre di mettere in difficoltà la formazione allenata da mister Auteri. E dire che i presupposti sembravano ottimi dal momento che già al 7' i biancazzurri sono andati in veloce contropiede con Angelo stoppato in angolo all'ultimo istante nei pressi di Narciso. Sul corner successivo nella mischia creatasi in area siciliana Maimone ha trovato la zampata giusta per portare in vantaggio il Matera (1-0). Il gioco si fa un po' frammentario con leggera prevalenza del Matera e con gli ospiti che sembrano reggere il confronto, tant'è che si rendono pericolosi al 14' con un tiro al volo di Esposito che comunque Golubovic blocca con sicurezza e al 19' con De Rossi che conclude alto sulla traversa della porta materana da posizione favorevole. Al 20' Angelo cade in area siciliana e si becca l'ammonizione per evidente simulazione. Ci prova Maimone dalla distanza al 32' di poco fuori. Al 39' ancora pericolo per la porta materana per una conclusione di Bollino che impegna Golubovic e un minuto dopo al 40' è Sartore a costringere Narciso a una difficile deviazione in angolo.

Nel secondo tempo il Matera parte di gran carriera con ottima triangolazione tra Casoli e Sartore  ma narciso ci arriva ancora una volta al 48'. Al 53' Giovinco recupera un palla vagante sulla tre quarti e serve Sartore in posizione più favorevole che conclude debolmente. I biancazzurri continuano ancora ma senza particolare costrutto e subiscono la veemenza dei siciliani con l'ex Gammone protagonista al 55' che però da posizione ravvicinata spedisce fuori dai pali del Matera e al 59' in rovesciata dentro l'area manda ancora fuori. Al 71' è Sartore a cercare di ricambiare il favore a Giovinco in posizione più favorevole ma anche in questo caso la debole conclusione verso la porta avversaria non sortisce effetto. Al 74' Sicula Leonzio ancora pericoloso con salvataggio in extremis di Golubovic. Le azioni si susseguono veloci da una parte e dall'altra con le squadre un po' allungate- Ancor a Gammone pericoloso al 78', il tiro diretto all'incrocio dei pali trova ancora Golubovic attento. All'81' è invece Narciso a intervenire fuori area per frenare Giovinco lanciato solo verso la sua porta. All'86' ancora Narciso anticipa in uscita Corado ancora una volta lanciato in solitaria azione. I siciliani comunque non demordono e sembrano credere nella rimonta con De Felice che colpisce la traversa della porta materana al 91'. L'occasione per chiudere la gara capita al 93' per l'atterramento in area siciliana di Casoli. E' lo stesso Casoli a portarsi sul dischetto fallendo però la conclusione con Narciso che devia di piede. Casoli però si riscatta proprio in chiusura, recupera una palla a centrocampo e su Narciso ancora costretto a uscire dai pali  la sfera  inisce nel sacco a porta vuota (2-0) e confeziona il nuovo successo del Matera che prosegue nella sua serie positiva.     

 

 

Nino Grilli
31 dicembre 2017 13:23