Martedi, 16 gennaio 2018

Quarta vittoria di seguito per l’Olimpia Matera

2b75bfeb-fb33-4ed8-a89f-fdab64e14c63

L'Olimpia Basket ha superato agevolmente la prima delle cinque prove da affrontare prima del giro di boa del Campionato Nazionale di Serie B "Old Wild West" - Girone C. Nel pomeriggio di domenica, 3 dicembre 2017, infatti, gli uomini di coach Putignano hanno sconfitto Pescara con il punteggio di 77 a 66 al Palasassi di Matera, in un confronto - l'undicesimo del girone di andata - condotto dai padroni di casa al comando dal primo all'ultimo minuto di gioco.

Pur dimostrando doti tra le migliori del campionato, la formazione ospite ha dovuto subire la supremazia dei giocatori materani, accumulando un passivo che raggiungeva persino le 24 lunghezze al 5' del secondo tempo - 39 a 15 (il primo quarto si era concluso con il punteggio di 24 a 13). Dopo il riposo lungo, i giocatori allenati da coach Rajola spendevano la massima energia per riportarsi pericolosamente a soli 5 punti di distacco (57 a 52 al settimo minuto del terzo quarto), ma poi capitolavano durante l'attacco finale dei locali, che recuperavano dieci punti di margine nell'ultimo tempo (77 a 62) per poi amministrare il vantaggio fino al termine, chiudendo l'incontro con il punteggio di 77 a 66 per Matera.

Per coach Giovanni Putignano, "l'impatto con il match è stato molto positivo, abbiamo speso tanto nei primi venti minuti di gioco in termini di intensità, ritmo e capacità di realizzazione. Per starci dietro, i nostri avversari hanno dovuto dissipare moltissime energie riuscendo soltanto in parte a colmare il dislivello. Occorre prestare maggiore attenzione a quei possessi, soprattutto nella fase finale del match, che si rivelano fondamentali per amministrare il vantaggio capitalizzato."

"La squadra ha interpretato i desideri del coach, generando un grande predominio difensivo" - commenta Cristiano Grappasonni, direttore sportivo e team manager Olimpia - "qualche calo di tensione è stato neutralizzato a dovere, producendo una reazione soddisfacente".

Il match winner dell'incontro è stato Leonardo Battistini, che ha messo a segno ben 29 punti, potenziati da quattro triple su quattro e dichiara: "Comincio ad avere fiducia sui tiri che mi vengono affidati e cerco di fare sempre del mio meglio". Oltre all'ala piccola/grande mantovana, i maggiori contributi di punteggio sono stati conferiti da Migliori (16), Cozzoli(12) e Ravazzani (9); quest'ultimo ha totalizzato ben 18 rimbalzi (di cui 14 difensivi) mentre Dimarco, come è sua abitudine, ha fornito il maggior numero di assist (8).

"Il supporto dei tifosi è stato entusiasmante" - riprende il coach - "un pubblico fragoroso ci ha sostenuti soprattutto nei momenti di difficoltà, e questo è un grande vantaggio per noi, secondo la migliore tradizione del Palasassi".

In classifica ora l'Olimpia consolida il terzo posto con 12 punti, insieme a Senigallia, Pescara, Civitanova Marche e Teramo. Due scalini più in alto, a 14 punti, si ritrovano tre prossime avversarie dei materani: Recanati, Campli e Porto Sant'Elpidio. Resta padrone assoluto del vertice, con undici vittorie su altrettante partite, San Severo a 22 punti. Più in basso, a 10 punti, sono allocate Giulianova e Nardò, due lunghezze più in basso Bisceglie e poi, con 6 punti, il gruppo di coda formato da Cerignola, Perugia, Ortona e Fabriano.  

Intanto, mercoledì prossimo, 6 dicembre, il campionato propone - per la dodicesima giornata del girone di andata - un turno infrasettimanale, che prevede la trasferta dell'Olimpia Matera a Senigallia: ancora una sfida diretta, ancora un'opportunità per l'Olimpia. Sostiene Putignano: "Il match di mercoledì è un altro banco di prova importante, per di più con una squadra particolarmente temibile quando gioca in casa. Dobbiamo continuare a concentrarci sulla nostra crescita in modo che sia graduale e si riesca ad ottenere un rendimento continuo. Occorre essere più attenti nella seconda parte della partita, che sarà sicuramente oggetto di particolare attenzione da parte dei nostri prossimi avversari."

Il calendario della dodicesima giornata prevede, inoltre, le sfide tra Ortona e Cerignola, Fabriano e Perugia, Recanati e Nardò - sempre il 6 dicembre; il 7 dicembre, invece, quelle tra Giulianova e Pescara, Teramo e San Severo, Bisceglie e Campli, Porto Sant'Elpidio e Civitanova Marche.

Il match di Senigallia avrà inizio alle 21.00 nel Palazzetto dello Sport della località di mare della costa marchigiana, e sarà arbitrato da Andrea Zangrando di Carbonera (TV) e Diego Secchieri di Venezia. Per ricevere gli aggiornamenti in tempo reale sull'Olimpia Basket Matera, è disponibile un insieme di canali telematici formato da Whatsapp, Telegram, Facebook, Twitter e Tumblr; il dettaglio per conoscere le varie modalità di collegamento è disponibile sulla pagina Facebookhttp://fb.me/olimpiamateraofficial.
 
 
Tabellino

Olimpia Matera - Amatori Basket Pescara 77-66 (24-13, 26-20, 17-23, 10-10)


Olimpia Matera: Leonardo Battistini 29 (6/9, 4/4), Franco Migliori 16 (3/6, 2/5), Marcello Cozzoli 12 (3/5, 2/9), Nicolò Ravazzani 9 (3/5, 0/1), Alessandro Marra 5 (0/3, 1/1), Matías Nicolás  Dimarco  2 (1/3, 0/0), Ignacio Ochoa 2 (0/2, 0/2), Lorenzo Varaschin 2 (1/2, 0/0), Samuele Pasqualini 0 (0/0, 0/0), Daniele Lopane 0 (0/0, 0/0), Giovanni Cesano 0 (0/0, 0/0), Alberto Montemurro 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 16 / 20 - Rimbalzi: 35 7 + 28 (Nicolò Ravazzani 18) - Assist: 19 (Matías Nicolás Dimarco  8)

Amatori Basket Pescara: Dario Masciarelli 20 (3/8, 3/6), Ennio Leonzio 13 (1/6, 3/6), Mathias Drigo 12 (5/7, 0/4), Michele Caverni 10 (4/8, 0/0), Andrea Capitanelli 8 (2/5, 0/1), Matteo Bini 3 (0/1, 1/5), Andrea Grosso 0 (0/0, 0/0), Luca D'eustachio 0 (0/0, 0/2), Leonardo Del sole 0 (0/0, 0/0), Luca Bedetti 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 15 / 19 - Rimbalzi: 30 7 + 23 (Mathias Drigo 9) - Assist: 13 (Ennio Leonzio 4)
 
 

Redazione on line
05 dicembre 2017 10:56