Venerdi, 24 novembre 2017

Megale Hellas Experience: ultime due tappe

guerrieri

 

Il viaggio nel tempo di "Megale Hellas Experience" sta per giungere alla conclusione. Le ultime due tappe della terza edizione de "Il Sogno degli dei" si terranno giovedì 31 agosto nel Parco archeologico di Policoro e sabato 2 settembre nel Parco archeologico dell'area urbana di Metaponto. A far rivivere il mito dei fasti della Magna Grecia oltre trenta tra attori, giocolieri e danzatori, sapientemente diretti da Giuseppe Ranoia su drammaturgia di Emanuele Asprella e dello stesso Ranoia. Il risultato finale è uno spettacolo teatrale itinerante, che si snoda all'interno delle aree archeologiche, di grande impatto visivo ed emotivo. Grazie al racconto dell'Ensemble teatro instabile, alle magie dei giocolieri col fuoco dell'associazione "Il Centiforme", alle coreografie dei danzatori di "Briganti in piazza" e alla rievocazione di antiche battaglie dei "Cavalieri delle Terre tarentine", prende vita una vera e propria immersione nella storia attraverso il teatro.

Dal passato più remoto, come per incanto, riemerge una schiera di divinità ed eroi greci pronti a rievocare gli oracoli di Pizia, i presagi di Cassandra, le profezie di Atena, gli insegnamenti di Pitagora, le imprese di Odisseo, il più astuto degli Achei, e di Epeo,leggendario costruttore del cavallo che consentì di prendere Troia con l'inganno. Attorniati da Corifei, guerrieri, Opliti, raccontano la nostra identità- quella che affonda le sue radici nella Grecia Antica-, in una chiave tutta nuova e originale. Un lavoro intenso, di ricerca e qualità, che nasce con l'obiettivo di valorizzare lo splendido territorio lucano. "Tutto -spiega l'ideatore e regista Giuseppe Ranoia- è incentrato sul "noùs" dell'uomo: il racconto. Senza racconto non ci sarebbe storia e senza storia non ci sarebbe umanità. L'eredità che ci giunge da quegli uomini deve essere raccolta e rivivificata, anche se, l'eredità di quegli uomini e di quelle donne rivive in noi, nei nostri gesti quotidiani, nelle nostre azioni".

Il progetto, che ha il patrocinio del MiBact, nasce con l'intento di legare le aree archeologiche di Policoro e Bernalda e per consolidare l'idea di Metapontino come fulcro di un'identità culturale.

Il Sogno degli dei è un sogno che mette insieme le amministrazioni comunali di Policoro e Bernalda per fare di Megale Hellas Experience un'opportunità di promozione e valorizzazione turistica e culturale dello straordinario patrimonio storico-archeologico dell'area. Il percorso termina con la massima espressione che la cultura ci ha regalato: il teatro, che ha riportato agli antichi splendori la Megale Hellas (la Magna Grecia). Un vero e proprio ritorno alle origini, insomma, un sogno teatrale itinerante all'interno di un parco archeologico che fa rivivere l'esperienza delle origini del popolo lucano e il racconto di un'identità.

Entrambi gli spettacoli hanno inizio alle ore 21. L'ingresso è libero.

 

 

Redazione on line
01 settembre 2017 16:51