Venerdi, 24 novembre 2017

Incontro ALPIA (Associazione Liberi Professionisti Ingegneri ed Architetti) ANCI e CONFAPI

 

Incontro ALPIA (Associazione Liberi Professionisti Ingegneri ed Architetti) ANCI e CONFAPI 

In linea e coerentemente con i principi fondativi l'Associazione ALPIA ha chiesto ad ANCI Basilicata e CONFAPI Matera (Sezione Edili) la disponibilità per un incontro, informale e congiunto, finalizzato ad una prima ricognizione su alcune problematiche che attanagliano il mondo delle libere professioni tecniche come anche le piccole e medie imprese del settore edile.

Preliminarmente si è avuto modo di constatare che con il varo del nuovo Codice degli Appalti, Dlgs n°50 del 18.04.2017 integrato ed emendato con successivo D.Lgs n°56 del 19.04.2017, in qualche maniera, si è posta attenzione ai liberi professionisti ed anche delle piccole e medie imprese.

Come spesso succede, però, la stesura finale dei dispositivi legislativi lascia ampi margini di interpretazione ingenerando confusione, remore nell'operare che producono tutt'altro rispetto a quello che si propone la legge.

Sono evidenti le discrasie e le incertezze nelle procedure da adottare nell' affidamento degli incarichi fino alla soglia dei 100.000 euro come anche per le attività progettuali che devono, e possono, essere svolte dai tecnici pubblici dipendenti, così come disciplinate dall'art.113 del codice degli appalti.

Altrettanta incertezza, nell'applicazione delle procedure, si registra nella disciplina dei concorsi di progettazione e di altre e diverse problematiche come ad esempio:

la preliminare e certa copertura finanziaria della progettazione;

il peso dei curriculum;

i tempi assegnati per la progettazione;

i ribassi massimi ammissibili.

Tutti aspetti che penalizzano la totalità dei liberi professionisti ma principalmente i giovani tecnici, sprovvisti, spesso dei requisiti minimi che le amministrazioni richiedono. Giovani professionisti esclusi, per questo, dal mercato del lavoro.

E' del tutto evidente che le difficoltà che si sono evidenziate coinvolgano, conseguentemente, anche le pubbliche amministrazioni in termini di tempi, risorse ed infine, ma non ultima, per la qualità delle opere pubbliche da realizzare.

Con grande cortesia e con altrettanta disponibilità ed entusiasmo, hanno accolto la richiesta sia ANCI Basilicata che CONFAPI Matera.

L'incontro si è tenuto nella giornata del 10 luglio u.s. con la presenza dei rappresentanti delle associazioni.

Sono stati discussi ed approfonditi i vari punti e indicate possibili strategie ed azioni da verificare e formalizzare in tempi brevi.

Il dato finale emerso, e condiviso all'unanimità, è stato quello che i temi ed i problemi sono numerosi e che l'unità di intenti è foriera, ci si augura, di azioni e risultati positivi.  

Incontro, quindi, estremamente positivo!

 

 

 

 

 

Redazione on line
15 luglio 2017 16:22