Martedi, 21 novembre 2017

Lavori di riqualificazione percorsi accesso siti turistici nei Sassi

 

CONSEGNATI I LAVORI PER LA RIQUALIFICAZIONE DEI PERCORSI DI ACCESSO AI SITI TURISTICI DEI SASSI 

L'Assessore ai Lavori Pubblici Michele Casino comunica che sono stati consegnati alla Be.Te.Co Costruzioni srl di Ruvo di Puglia i lavori di riqualificazione e adeguamento dei percorsi pedonali di accesso ai siti turistici e culturali nei rioni Sassi. I lavori, di importo complessivo di 722.953,84 euro,  dureranno 365 giorni  e riguarderanno: l'adeguamento  del percorso inferiore costituito da via Madonna delle Virtù e via Sant'Antonio Abate che connette piazza S.Pietro Caveoso con via Fiorentini; il restauro del basolato di piazza S. Pietro Barisano e vico Santa Cesarea sull'itinerario che da via D'Addozio conduce alla chiesa di S. Pietro Barisano e a Casa Cava; il recupero di via Gradoni Duomo, recinto S. Nicola del Sole e due scalinate di rione Vetere che collegheranno piazza Duomo  con Casa Ortega e via Fiorentini.

L'area, nella quale si presentano situazioni di precarietà e degrado, è ampia circa 1600 metri quadri e rappresenta l'ampio sito percorso ogni giorno da migliaia di turisti in visita in Cattedrale, nella chiesa di S. Pietro Barisano, a Casava Cava e a Casa Ortega.

"Intervenire sui percorsi pedonali - spiega l'assessore Casino - è, per l'amministrazione comunale, un'azione fondamentale per garantire una perfetta fruibilità al nostro patrimonio culturale e monumentale. Le aree interessate dai lavori, infatti, sono i nostri fiori all'occhiello e rientrano nell'ambito delle nostre risorse più importanti, inserite nel Patrimonio Unesco dei Sassi. La scelta di effettuare i  lavori per step - spiega ancora l'assessore - limiterà i danni per i visitatori e consentirà al tempo stesso di intervenire in modo adeguato".

Le opere riguarderanno le urbanizzazioni, i piani viari per i quali verranno utilizzate le chiancarelle, i sottoservizi e la rete di pubblica illuminazione con la posa di lampade a braccio.  Verranno inoltre ricostituiti e adeguati i parapetti esistenti o mancanti.

"Le presenze turistiche in costante aumento - conclude l'assessore - richiedono interventi in grado di presentare la nostra città nelle migliori condizioni e di rendere ulteriormente piacevole il soggiorno nei nostri antichi rioni". 

 

 

Redazione on line
15 luglio 2017 15:55