Lunedi, 25 maggio 2020

Inalazioni da idrogeno solforato. Questa mattina Taranto invasa da puzza di gas

taranto

Taranto, questa mattina, lunedì 11 aprile, si è svegliata invasa da una nauseabonda puzza di gas. Le squadre dei Vigili del Fuoco stanno monitorando la situazione per risalire alle cause, coordinandosi con l'Arpa, l'agenzia regionale per la protezione ambientale. Molte persone hanno i tipici sintomi da inalazione di idrogeno solforato, difficoltà a respirare e nausea nei pressi dell'ILVA, ma li c'è anche la raffineria ENI Non si può che trattare di inquinamenteo da idrogeno solforato.

L'area in cui si avverte maggiormente la puzza di gas è nel centro della città. Al centralino dei Vigili del Fuoco sono giunte già nella prima mattinata diverse segnalazioni da parte dei cittadini. Allertata l'Arpa, sono state attivate le centraline per rilevare l'eventuale presenza di inquinanti o gas nell'aria e monitorarne lo stato dell'arte. In ogni caso, le squadre dei Vigili del fuoco stanno ora verificando la situazione in città per appurare la presenza di problematiche collegate al persistente cattivo odore. I pompieri, fanno sapere che effettueranno in giornata un sopralluogo nelle aree in prossimità delle zone industriali.

 

 

Redazione on line
11 aprile 2016 10:59

Scrivi un commento

 
 
 
Code Image